Clandestini trasportati su un'auto di lusso con targa italiana

La Polizia di Tarvisio ha arrestato un passeur 24enne alla guida di una Bmw

“Favoreggiamento all’immigrazione clandestina”. Per questa ragione la sera del 29 luglio è stato arrestato dalla Polizia di Frontiera di Tarvisio, coadiuvata dall’Esercito Italiano che in questo periodo monitora il territorio, un cittadino pakistano di anni 24  (M.Y) che  alla guida  di una Bmw con targa italiana trasportava tre cittadini afgani minorenni (età compresa tra i 15 e i 16 anni, tutti senza documenti). 

L'arresto

La Bmw è stata intercettata alla barriera stradale di Ugovizza, in arrivo dall’Austria, alle 20.30. In seguito a degli accertamenti è emerso che il pakistano nella mattinata dello stesso giorno si era recato in Austria, dove ha prelevato i minorenni, con l’intento di introdurli irregolarmente nel territorio Italiano previo pagamento di una somma. Il passeur è stato condotto al carcere di Udine, mentre i ragazzi sono stati  affidati a una struttura idonea.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • 50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento