menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato per il ruolo di passeur, arrestato in Ungheria dopo sei anni

Rintracciato nel suo paese d'origine un 43enne magiaro. Aveva introdotto cinque clandestini asiatici passando dalla frontiera di Tarvisio

Condannato dal tribunale di Udine a una pena di tre anni, 10 mesi e 12 giorni per il suo ruolo di passeur - favorì l'ingresso di cinque clandestini asiatici il 10 ottobre del 2013 alla barriera di Tarvisio - aveva fatto perdere le sue tracce. Si tratta del 43enne ungherese Attila Toth.

L'arresto

Nella serata del 30 maggio la polizia magiara, con il concorso della Direzione centrale della Polizia criminale, lo ha rintracciato nell suo paese d'origine, in seguito al provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Udine. Sono in corso le procedure per l'estradizione a cura del Ministero di Giustizia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento