Condannato per il ruolo di passeur, arrestato in Ungheria dopo sei anni

Rintracciato nel suo paese d'origine un 43enne magiaro. Aveva introdotto cinque clandestini asiatici passando dalla frontiera di Tarvisio

Condannato dal tribunale di Udine a una pena di tre anni, 10 mesi e 12 giorni per il suo ruolo di passeur - favorì l'ingresso di cinque clandestini asiatici il 10 ottobre del 2013 alla barriera di Tarvisio - aveva fatto perdere le sue tracce. Si tratta del 43enne ungherese Attila Toth.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Nella serata del 30 maggio la polizia magiara, con il concorso della Direzione centrale della Polizia criminale, lo ha rintracciato nell suo paese d'origine, in seguito al provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Udine. Sono in corso le procedure per l'estradizione a cura del Ministero di Giustizia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Pizzerie eccellenti" in Italia, cinque le udinesi in classifica

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Boato a Pavia di Udine, mistero attorno al fenomeno

  • La tragedia: neonata muore poco dopo essere venuta al mondo

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento