menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato in tutto il mondo per traffico di droga: arrestato a Udine con un blitz

A finire in manette è stato un pericoloso latitante colombiano, Fernando Ramirez Melendez. Il suo arresto ha bloccato viale Palmanova

Un latitante internazionale è stato arrestato dal Gico - Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata - della Guardia di Finanza di Bologna, in collaborazione con l'Interpol di Roma e la polizia colombiana a Udine. L’operazione è stata portata a termine attorno alle 13 di oggi, in viale Palmanova - bloccato per alcuni minuti -, più o meno all’altezza della sede del Cafc. Fernando Ramirez Melendez, questo il nome del ricercato, era nel mirino delle autorità colombiane per vari reati.

UNA CARRIERA DA DJ. Il latitante colombiano - secondo quanto riporta l’Ansa - è meglio conosciuto in Italia con il nome d'arte di ‘dj Fexter', figura celebre nelle discoteche friulane. Lo pseudonimo 'Fexter' usato in Italia per fare il dj sarebbe lo stesso alias che individuava, in Colombia, un membro dei cartelli che agiva come luogotenente del leader della banda dei Rastrojos, struttura delinquenziale dedita alla gestione dei traffici illeciti dei narcos nell'isola di San Andre's, nel dipartimento di Antioquia, di cui Medellin è il capoluogo. Il mandato di arresto emesso dalla Colombia nei suoi confronti si riferisce ai reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, banda armata, tentato omicidio aggravato plurimo, sequestri di persona a scopo di estorsione, possesso illegale di armi da fuoco e di sicariato. Dopo le formalità di legge il colombiano è stato condotto dalla Gdf al carcere di Udine a disposizione del Procuratore generale della Repubblica di Trieste, competente sulla richiesta di estradizione da parte delle autorità colombiane.

dj fexter-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento