menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evaso da Udine e ricercato da tempo, catturato in Olanda

Un cittadino marocchino, condannato in via definitiva, è stato individuato dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri e assicurato alla giustizia italiana con un mandato d'arresto europeo

Giovedì 23 febbraio I militari del Nucleo Investigativo di Udine del Comando Provinciale di Udine sono riusciti ad individuare e far arrestare in Olanda un altro pregiudicato, servendosi del mandato d'arresto europeo. Poco più di due settimane fa era toccata la stessa sorte a un altro fuggitivo, in quel caso nascostosi a Barcellona.

Su un'indagine diretta dal Procuratore Aggiunto della Procura della Repubblica di Udine, dott. Raffaele Tito, è stato intercettato dalla polizia olandese Nabil Bazi, 37 enne marocchino, condannato a una pena definitiva di anni 2 e 10 mesi di reclusione poiché colpevole dei reati di "evasione" e "lesioni personali aggravate", commessi a Udine nel 2008

Per evitare la cattura Nabil Bazi si era reso irreperibile abbandonando il territorio nazionale e per tale ragione la Procura della Repubblica di Udine, ne aveva attivato le ricerche con un modello d’azione ben sperimentato e molto efficace. Le indagini, che hanno consentito la localizzazione e la cattura del soggetto, sono state svolte sotto la costante direzione dell’Autorità Giudiziaria friulana e con il coordinamento e il supporto strategico dei Servizi Interpol e S.I.RE.N.E. del Ministero dell’Interno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento