Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Nel nome del padre", evade per riabbracciare suo papà

Una giovane pregiudicata è stata arrestata dopo essere scappata dalla sua abitazione in Toscana dove era agli arresti domiciliari

E' evasa dagli arresti domiciliari dalla sua casa di Viareggio, in provincia di Lucca. Pochi giorni dopo, però, è stata rintracciata e identificata a Udine, nell'abitazione del padre dove si era rintanata dopo la fuga.

L'arresto

Dopo la "soffiata" da parte dei carabinieri di Viareggio che avevano ipotizzato si potesse trovare in Friuli, i militari dell'Arma di Udine Est hanno trovato la 31enne italiana pregiudicata a casa del genitore provvedendo all'arresto per evasione. La ragazza nelle prossime ore sarà dunque trasferita nuovamente in Toscana, dove dovrà finire di scontare la misura cautelare imposta dal Tribunale di Pisa per questioni inerenti allo spaccio di droga, cui si aggiungerà il nuovo periodo di detenzione domiciliare che le verrà comminato per il nuovo reato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nel nome del padre", evade per riabbracciare suo papà

UdineToday è in caricamento