Cronaca

Insegnare ai bambini come proteggersi dal virus: i kit dell'ARLeF

ARLeF e Comune di Moruzzo hanno consegnato a 250 bimbi un kit in cui i personaggi Free&Ulli spiegano come comportarsi e proteggersi da “lis besteatis”

Insegnare ai bambini come proteggersi e come comportarsi con il virus non è cosa facile. Per questo, l'ARLeF - Agenzia regionale per la lingua friulana - e il Comune di Moruzzo hanno consegnato a 250 bambini (in anteprima) un kit. Tra i materiali consegnati, anche una scheda in cui i personaggi Free&Ulli spiegano come proteggersi da “lis besteatis”.

L'iniziativa

Free&Ulli, una mosca e una grossa rana, sono le protagoniste della nuova iniziativa dell'Arlef dedicata ai più piccoli, che in questi ultimi giorni stanno, lentamente, uscendo di casa. La scheda a fumetti in lingua friulana “Free&Ulli e lis besteatis” è stata distribuita in anteprima ai bambini del Comune di Moruzzo nel kit che l’Assessorato alle Politiche sociali ha realizzato per i propri piccoli cittadini e recapitato grazie ai volontari della Protezione Civile. Nel kit predisposto dal Comune, ci sono inoltre due mascherine lavabili e riutilizzabili e la "Guida Galattica al Coronavirus", un libricino nato dalla collaborazione dei quattro Musei dei bambini italiani.

arlef-11

Prima consegna

A recapitare il primo kit nelle mani della piccola Alice, bambina di Brazzacco, sono stati il Presidente dell’ARLeF Eros Cisilino, il Sindaco di Moruzzo, Albina Montagnese e l’Assessore alle Politiche Sociali, Manuela Liva.

Il presidente

“Abbiamo affiancato il Comune di Moruzzo in questa importante iniziativa con grande piacere - afferma il presidente dell’ARLeF, Eros Cisilino -. Il nostro Free&Ulli e lis besteatis è un progetto realizzato ad hoc per i più piccoli, utilizzando la lingua friulana e il fumetto quali strumenti per spiegare con un linguaggio semplice ed efficace quanto sia importante proteggersi. Abbiamo scelto di farlo attraverso due personaggi a loro noti, che animano tante belle storie raccontate anche attraverso la trasmissione televisiva Maman!, e frutto della creatività dell’illustratrice Patrizia Geremia. La scheda può essere scaricata dal nostro sito e stiamo realizzando anche la versione video che sarà lanciata nei prossimi giorni attraverso i nostri canali socials. Il nostro obiettivo è raggiungere tutti i bambini dei comuni friulanofoni. La promozione della salute per mezzo della lingua friulana è uno degli interventi specifici su cui l’Agenzia si sta adoperando attivamente in questo periodo, come dimostrano le numerose iniziative messe in campo congiuntamente alla Protezione Civile e alla Direzione Salute della nostra Regione”.

Il sindaco

“Con questa iniziativa rivolta a tutti i più piccoli fino agli 11 anni - spiega il Sindaco Montagnese - abbiamo voluto dare una risposta alle numerose domande che i nostri bambini si pongono, affinché possano meglio accettare e comprendere i limiti e i vincoli posti alla loro esuberanza, alla voglia di vicinanza con gli altri bambini, per dire loro: abbiate fiducia nella Scienza, abbiate fiducia in noi adulti, abbiate fiducia in voi, perché Andrà Tutto Bene!”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegnare ai bambini come proteggersi dal virus: i kit dell'ARLeF

UdineToday è in caricamento