menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgambatura per i cani, aperta l'area in via San Daniele

Lo spazio è stato ufficialmente inaugurato con il posizionamento della recinzione il nuovo spazio verde dedicato agli amici a quattro zampe

Terminati i lavori di posizionamento della recinzione, da ieri, 16 dicembre, è possibile far scorrazzare liberamente il proprio cane nella nuova area verde di via San Daniele dedicata agli amici a quattro zampe. L'amministrazione comunale ha infatti aperto ufficialmente il nuovo spazio per la sgambatura cani, ricavato all'interno dell'area verde Mc Bride, con una cerimonia inaugurale.

La giunta comunale aveva deciso, all'inizio di dicembre, di ampliare il novero delle aree destinate alla sgambatura dei cani. Agli otto spazi già disponibili (viale dello Sport, via della Roggia, via Marsala, via Carducci, via Divisione Garibaldi Osoppo,via D'Orlandi, via Zugliano, via Ramandolo), si è stabilito di aggiungere un'area verde in via Lemene, che resterà libera e senza recinzione, e, appunto, una porzione dell'area verde di via San Daniele. A queste due new entry si affianca poi la conferma delle sperimentazioni già attivate negli anni scorsi nell'area ex Cariplo di via Carducci (al momento disponibile a orario per i cani senza guinzaglio, ma destinata prossimamente in via definitiva alla sgambatura e senza vincoli di orario), a Cascina Mauroner in via Divisione Garibaldi Osoppo (non recintata), in via D'Orlandi (non recintata), nel giardino didattico di via Zugliano (a orario per cani privi di guinzaglio) e nell'area “Alfredo Berzanti” in via Ramandolo (non recintata).

“Il progetto ‘sgambatoi’ – spiega l'assessore Enrico Pizza –  rientra nella visione generale di sviluppo delle aree verdi cittadine. Dedicare degli spazi ai cani e ai loro proprietari, significa spesso ridurre molti piccoli conflitti tra le diverse utenze, che invece vogliamo avere nei parchi. Manutenere con cura le aree verdi cittadine, aumentare i giochi per bambini, permettere numerose iniziative culturali e ricreative, mira nel complesso a favorire la conoscenza e lo sviluppo dei parchi cittadini, aree che sono valide alternative alla vita nei centri commerciali e alla solitudine. A breve l'area di via San Daniele sarà completata con una siepe perimetrale e una panchina. Nel frattempo ringrazio l'ufficio Verde pubblico del Comune per la tempestività con cui ha provveduto a realizzare i lavori necessari ad aprire al pubblico questo spazio”.

Un ringraziamento a cui si unisce anche l'assessora Cinzia Del Torre. “A Udine vivono quasi 10 mila cani e con l'apertura di ulteriori aree di sgambatura stiamo facendo ulteriori passi avanti verso l’attuazione di un punto del programma dell'amministrazione molto richiesto da associazioni animaliste e dai diversi cittadini amanti dei cani”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento