menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una bella fotografia di Rebecca con, sullo sfondo la sua sedia a rotelle. Immagine tratta da Instagram

Una bella fotografia di Rebecca con, sullo sfondo la sua sedia a rotelle. Immagine tratta da Instagram

L'appello di Rebecca: una sedia a motore per continuare a muovermi

Fino a qualche anno fa giocava a calcio nel Tavagnacco, ora è costretta su una sedia a rotelle a causa di una malattia rara che le sta prendendo, oltre le gambe, anche le braccia

Rebecca Azzini ha 27 anni e una carriera da calciatrice alle spalle. La casacca era quella del Tavagnacco calcio femminile, che ha dovuto abbandonare al manifestarsi dei primi sintomi di una malattia che le sta impedendo di muoversi. Purtroppo Rebeca soffre di una rara malattia, un disturbo funzionale che colpisce l'apparato motorio e che, al momento, non ha una cura.

L'appello

I primi problemi si manifestano già otto anni fa, a seguito di una febbre. Le prime cure risolvono solo parzialmente la situazione, ma i dolori si aggravano tanto da costringerla su una sedia a rotelle. Essendo una patologia rara, ancora in fase di studio, i medici non hanno una cura e i sintomi cominciano a coinvolgere non più solo le gambe ma anche le braccia. Rebecca non si sconforta, ma sa che la sedia a rotelle normale su cui siede da ormai tre anni non basta più. Lei non riesce praticamente più a spingersi da sola, così decide di lanciare un appello per l'acquisto di una sedie a rotelle con motore aggiuntivo.

Sono la ragazza che forse avrai incontrato a Tarvisio o in ciclabile in carrozzina. Ormai da diverso tempo non riesco più a spingermi perché la malattia mi sta attaccando anche i muscoli delle braccia. Mi sono informata e ho scoperto che esiste una sedia a rotelle con motore aggiuntivo, ma lo Stato e la Regione FVG lo considerano un optional e quindi a livello economico non avrò nessun tipo di aiuto

La carrozzina con motore aggiuntivo di cui ha bisongo Rebecca, però, costa 6000 euro: una cifra che al momento lei non è in grado di sostenere anche perché la Regione Fvg non passa gli ausili.

Per aiutare Rebecca Azzini è possibile effettuare una donazione all’IBAN IT98J0344214239000005621324.

Questo un suo post su Instagram.

rebecca azzini-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento