Indiana Jones friulano beccato con reperti romani in casa

A Terzo di Aquileia sono state ritrovate due anfore in perfetto stato conservativo nell'abitazione privata di un appassionato di archeologia

Le anfore ritrovate a Terzo D'Aquileia

Possedeva dei reperti non dichiarati in casa. In seguito ad una segnalazione, oggi i carabinieri di Villa Vicentina hanno ritrovato all'interno di un'abitazione privata di Terzo Aquileia due anfore apparentemente romane. Il proprietario, di 57 anni, appassionato di storia, scavi e archeologia, è stato così denunciato in stato di libertà per impossessamento di beni appartenenti allo Stato. 

Della scoperta è stato informato il Nucleo Speciale Tutela Patrimonio Culturale. Solo le future analisi dei tecnici dell'Arma potranno permettere una datazione più precisa sui manufatti. I vasi di terracotta sono risultati integri, con entrambi i due manici ai lati, e in perfetto stato conservativo. L'uomo, che le teneva in casa a scopo ornamentale, non ha voluto fornire alcuna spiegazione al riguardo, né sono stati trovati elementi utili su un loro eventuale acquisto in rete.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

Torna su
UdineToday è in caricamento