Cronaca Centro / Via Nicolò Lionello, 1

Emergenza abitativa: sei alloggi a disposizione della famiglie in difficoltà

Il Comune di Udine rinuncia alla vendita di alcuni appartamenti di sua proprietà, anzi li ristruttura e li rende disponibili per chi ha bisogno

appartamenti per famiglie bisognose

Sono sei gli appartamenti del Comune di Udine che saranno messi a disposizione di chi non può accedere al mercato. Si tratta di tre alloggi in via Mantova, due in via Gortani e uno in via Pirona. Sono di metrature molto diverse, due superano i cento metri quadrati, due hanno una metratura di cinquanta cinque metri quadrati, uno di novantadue metri quadrati e uno di sessantotto metri quadrati. Sono quindi soluzioni abitative che possono soddisfare esigenze diverse. La giunta comunale ha deliberato positivamente, su proposta dell’assessore Francesca Laudicina, che ha spiegato come l’ente gestore servizio sociale dei comuni Friuli Centrale abbia richiesto di fruire di sei alloggi di proprietà dell'amministrazione comunale di Udine per venire incontro a diverse richieste di famiglie o di persone in difficoltà. L'emergenza abitativa è uno dei problemi che la pandemia ha messo in evidenza.

Per cui l'assessore ha affermato: "La giunta ha accolto la proposta e ha deciso di rinunciare ad esplorare la via della cessione degli immobili per metterli a disposizione della comunità. La procedura prevede la revoca dell’alienazione delle unità residenziali, la ristrutturazione degli alloggi e la successiva messa a disposizione dell’ambito Friuli Centrale. La scelta del Comune assume una valenza prettamente sociale.Si tratta di un piccolo ma significativo gesto di attenzione nei confronti delle fasce più esposte della comunità. La speranza è che queste situazioni possano rivelarsi temporanee e propedeutiche al recupero di una dimensione sociale soddisfacente”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa: sei alloggi a disposizione della famiglie in difficoltà

UdineToday è in caricamento