Cronaca

Il Wellcum annuncia l'apertura dopo 6 mesi, è boom di prenotazioni

Il locale oltre confine, come tutte le strutture analoghe, può riprendere l'attività. Tanti i friulani che lo scelgono per i loro viaggi di piacere

Il Wellcum annuncia la riapertura dopo lo stop forzato per l'emergenza Covid e fioccano le prenotazioni. La più grande casa d'appuntamenti austriaca, posizionata a Hohenturn, a soli pochi chilometri dal confine di Coccau, aveva chiuso lo scorso 3 novembre. Fioccano già le prenotazioni.

"Non riapriremo il 19 maggio, come permesso dal Governo austriaco, bensì sabato 29", ha dichiarato Cristiano Fabris, amministratore delegato del club a luci rosse, a Telefriuli. "Abbiamo preferito aspettare 10 giorni per fare le cose per bene. Vogliamo infatti riaprire totalmente in sicurezza".

"Ora stiamo terminando i corsi ai nuovi 5 dipendenti assunti per gestire i covid-point posizionati all'esterno della spa – spiega il direttore –. Abbiamo inoltre formato il personale del centro wellness e del ristorante, saranno loro a contingentare gli ingressi e a verificare tutti gli adempimenti di sicurezza previsti, mascherine incluse dove richiesto. Saremo attenti a tutto – aggiunge Fabris –, proprio per questo riapriremo l'attività in punta di piedi e con tranquillità".

La scelta delle prenotazioni è stata voluta per dare maggiori garanzie ai dipendenti e ai clienti. "Abbiamo deciso di evitare le resse. Anche per non creare assembramenti all'esterno del Wellcum, dove saranno presenti due sbarramenti. Il primo al cancello, il secondo nel parcheggio. Due aree divise e necessarie. All'ingresso saranno verificare le 'green card' o i vari certificati sui test eseguiti (di guarigioni o vaccinazione). Nel secondo sbarramento, saranno eseguiti i test rapidi antigienici per chi è sprovvisto di certificazione anticovid. Dentro al locale – garantisce Fabris – entreranno solamente persone negative o vaccinate!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Wellcum annuncia l'apertura dopo 6 mesi, è boom di prenotazioni

UdineToday è in caricamento