Anche a Cividale apre un Cat Cafè, il bar con i gatti

Dopo quello di Martignacco, arriva il secondo locale del genere presente in regione. Sarà un'associazione e si chiamerà "Misu". Inaugurerà verso fine maggio

L' interno di un cat cafè orientale

Arriva anche nella città ducale il Cat-café, ovvero quella tipologia di bar dove è possibile scambiare qualche dolce coccola agli animali presenti nel locale che, in genere, non aspettano altro che farsi accarezzare.  

Gatti Cividale 3-2Questo tipo di caffetterie sono sempre più in espansione nelle grandi città dell'Europa. Sono presenti ad Amsterdam, Budapest, Parigi, Londra, ma anche a Torino, Roma e Milano. E il Friuli non è da meno. Solo 1 anno fa ha inaugurato “Di cane in gatto”, in via Cividina a Martignacco, il primo cafè a misura di animali della regione, diventato in pochissimo tempo meta fissa degli amanti del simpatico felino.

Ora, a breve, giungerà il secondo: aprirà nel pieno centro storico di Cividale, a pochi metri dal Ponte del Diavolo e sul lato di Gattolandiacividale, l'ospizio nato nel 2015 (vedi foto in basso) che ospita i gatti affetti dal virus della leucemia felina. Il ricovero è gestito da Arnaldo Zorzetto e dalla moglie Cristina Lucca, gli storici gestori dell'Osteria Alla Terrazza, e sarà proprio la stessa coppia a dare vita al nuovo Cat-café longobardo. 

Da circa 20 anni gestiamo l'osteria – spiega la coppia-. L’amore che abbiamo per i nostri amatissimi gatti però, ci ha convinto che adesso e’ tempo di voltare pagina dedicandoci a tempo pieno al mondo e alla sensibilizzazione della cultura felina”. Ecco allora l'idea di aprire in via Candotti 7, a pochi passi dal campanile del duomo, il primo Cat cafè della città ducale.Aprirà prima dell’estate, verso maggio o giugno raccontano marito e moglie – e sarà una vera e propria Associazione ricreativa che si chiamerà “Misu”, dal nome della nostra prima gattina vissuta per 18 anni. E' alla sua memoria che vogliamo dedicare questo progetto. Il locale, oltre a supportare Gattolandiacividale, accoglierà gli associati in un ambiente allestito in stile pet-therapy. Qui i soci potranno coccolare e viziare i gatti del cat-bistrò, osservare dai monitor quelli ospitati a Gattolandiacividale, fruire del wi-fi, dei prodotti del bar (centrifughe, dolci vegani, tisane e altro) e dei libri e delle riviste messe a disposizione.

I gatti sono tutti sterilizzati, microcippati e seguiti da un qualificato personale veterinario. “Inoltre – aggiungono i coniugi-, stiamo preparando un ricco appuntamento di eventi infotmativi e culturali in collaborazione con varie associazioni degli amici a 4 zampe attive su tutto il territorio 

Gattolandiacividale-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento