Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzino morto dopo la caduta nel pozzo: avviata l'indagine per omicidio colposo

La Procura della Repubblica di Gorizia ha aperto un fascicolo a carico di ignoti: al centro dell'indagine soprattutto la copertura del pozzo che ha ceduto

Le immagini dei primi soccorsi a Gorizia

Dopo la tragica morte di Stefano, il ragazzino di 12 anni caduto in un pozzo profondo 30 metri durante una caccia al tesoro organizzata dagli animatori del centro estivo, la Procura della Repubblica di Gorizia ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti. Il fatto è accaduto nel parco di Palazzo Coronini Cronberg, a Gorizia, durante una delle attività pomeridiane organizzate all'interno del centro estivo dei salesiani. 

La tragedia

Le indagini, delegate dalla magistratura alla Polizia di Stato, sono state affidate al pm Ilaria Iotti, che cercherà di fare chiarezza sulle circostanze della tragedia. Al centro dell'indagine soprattutto la griglia che stava a copertura del pozzo e che ha ceduto sotto il peso di Stefano. Da chiarire se la copertura fosse saldata o meno: nel registro degli indagati potrebbero dunque finire diversi nomi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino morto dopo la caduta nel pozzo: avviata l'indagine per omicidio colposo

UdineToday è in caricamento