Cronaca San Daniele del Friuli

Rapina un'anziana alla fermata del bus e la trascina con l'auto, condannato a due anni

Si è chiusa così la vicenda di un'anziana, derubata l'anno scorso di fronte all'ospedale di San Daniele

Due anni di detenzione domiciliare per per rapina e lesioni. È la pena che dovrà scontare un 27enne pregiudicato di Coseano, responsabile di una rapina ai danni di una 74enne nel marzo dell'anno scorso a San Daniele. I carabinieri hanno dato esecuzione al provvedimento - disposto dal tribunale di Udine - lunedì scorso.

La vicenda

La donna, all'epoca 72enne, stava aspettando il bus davanti all’ospedale del centro collinare quando è stata avvicinata da un uomo che le ha strappato la borsetta. All’interno c’erano effetti personali e 300 euro. La donna non ha desistito e ha rincorso lo scippatore, riuscendo a infilare il braccio nell’abitacolo della vettura sulla quale era salito di corsa, allo scopo di svignarsela. A quel punto il ladro ha sbattuto più volte la portiera sul braccio della malcapitata per liberarsene, e ha cercato di tagliare la corda, mettendo in moto e partendo. Il corpo della pensionata è stato così trascinato a terra per diversi metri, fino a che la donna non si è liberata, restando seriamente ferita. Dei passanti - che hanno assistito alla scena - hanno chiamato i carabinieri e preso  il numero di targa dell’auto del rapinatore, trovato in casa dopo un’ora, intento a cambiarsi d’abito e nascondere la refurtiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina un'anziana alla fermata del bus e la trascina con l'auto, condannato a due anni

UdineToday è in caricamento