menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lettere antisemite a quattro consiglieri comunali

Menis: "Vigliacchi si nascondono dietro a queste cose, parlano sempre contro tutto, sono insoddisfatti e incapaci di cambiare"

"Dopo 75 anni... l'ebreo è sempre ebreo..." è questa la scritta recapitata su un foglio A4 a quattro consiglieri comunali seduti tra le file dell'opposizione in Comune di San Daniele del Friuli. La notizia è emersa ieri sera durante la seduta del Consiglio Comunale lasciando senza parole i presenti. Sul foglio, recapitato senza busta a Menis, Toppazzini, Ovan e Zanini, una scritta color nero realizzata con un pennarello a punta grossa. 

"Appena comunicata la vicenda - commenta il sindaco di San Daniele Pietro Valent - abbiamo immediatamente manifestato la nostra solidarietà ai colleghi condannando fermamente l'accaduto. Concetto che era stato ribadito anche nella precedente seduta del Consiglio avvenuta solo due sere fa".

Tra i destinatari della lettera anche l'ex primo cittadino, Paolo Menis che, insieme agli altri colleghi, ha denunciato i fatti ai militari dell'Arma di San Daniele commentando così l'accaduto: "I vigliacchi si nascondono dietro a queste cose, parlano sempre contro tutto, sono insoddisfatti e incapaci di cambiare. Diffondono solo odio sperando si suscitare divisione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento