Accusa i profughi di violenza sessuale, ma è tutto falso: denunciato

Protagonista un giovane di 22 anni di Villa Santina: secondo il racconto, alcuni stranieri avrebbero molestato delle ragazze. Ma è arrivata la smentita dei carabinieri

Prima l'annuncio di una violenza su Facebook, poi l'indagine e la verifica della notizia che si è rivelata infondata: e così un giovane di 22 anni è stato denunciato per procurato allarme e per l'ipotesi di reato di oltraggio a Corpo giudiziario dell'Arma dei carabinieri.

Tutto è accaduto a Villa Santina: il 22 enne aveva segnalato sul proprio profilo del social network una tentata violenza sessuale nei confronti di alcune ragazze commessa da alcuni profughi nel campo sportivo della zona. Secondo quanto sostenuto dal giovane, le vittime si sarebbero successivamente rivolte ai carabinieri, non venendo credute.

I militari della locale stazione hanno effettuato una serie di accertamenti, dai quali è emerso come la notizia fosse falsa. Così è scattata la denuncia per il giovane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Più di 5mila i truffati dalle manutenzioni antincendio

  • Si accorge del monossido e salva i colleghi dall'intossicazione mortale

Torna su
UdineToday è in caricamento