Accusa i profughi di violenza sessuale, ma è tutto falso: denunciato

Protagonista un giovane di 22 anni di Villa Santina: secondo il racconto, alcuni stranieri avrebbero molestato delle ragazze. Ma è arrivata la smentita dei carabinieri

Prima l'annuncio di una violenza su Facebook, poi l'indagine e la verifica della notizia che si è rivelata infondata: e così un giovane di 22 anni è stato denunciato per procurato allarme e per l'ipotesi di reato di oltraggio a Corpo giudiziario dell'Arma dei carabinieri.

Tutto è accaduto a Villa Santina: il 22 enne aveva segnalato sul proprio profilo del social network una tentata violenza sessuale nei confronti di alcune ragazze commessa da alcuni profughi nel campo sportivo della zona. Secondo quanto sostenuto dal giovane, le vittime si sarebbero successivamente rivolte ai carabinieri, non venendo credute.

I militari della locale stazione hanno effettuato una serie di accertamenti, dai quali è emerso come la notizia fosse falsa. Così è scattata la denuncia per il giovane.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Auto a ruote all'aria per un brutto incidente

Torna su
UdineToday è in caricamento