Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

«Al posto di Friuli Doc, sei mesi di spazi allestiti per salvare l'economia cittadina»

La proposta arriva dal consigliere di Prima Udine, Enrico Bertossi: permettere agli esercenti di allargarsi negli spazi esterni per fare eventi in sicurezza

Un'immagine di Friuli Doc

Le proposte cominciano a susseguirsi, per salvaguardare l'economia cittadina dopo l'emergenza sanitaria. A proporre una soluzione per i piccoli commercianti ed esercenti del centro è il consigliere e capogruppo di Prima Udine, Enrico Bertossi.
«La crisi sarà lunghissima, stravolgerà le nostre abitudini per molto tempo e colpirà duramente ristoranti, pubblici esercizi, attività commerciali, artigianali e professionali presenti in città oltre a chi opera nella cultura e nell’intrattenimento», commenta l'ex candidato sindaco. 

La proposta

«Tra le tante misure da adottare a sostegno dell’economia cittadina propongo che il Comune accantoni sin d’ora l’edizione di quest’anno di Friuli Doc e la sostituisca con un piano straordinario di allestimento di spazi all’aperto da giugno a Natale che consentano a tutti in qualche modo di lavorare e rivitalizzare Udine nel pieno rispetto delle regole imposte dalla pandemia». 
Per Bertossi, infatti, «niente sarà come prima ma la cosa peggiore è rimanere inerti in attesa che molte attività siano costrette a chiudere».

Come fare

«Se il problema sono le distanze all’interno dei locali pubblici e l’eccessivo assembramento dobbiamo approfittare di tutti gli spazi all’esterno possibili per mettere a disposizione strutture coperte idonee per rivitalizzare l’economia della città, costi quel che costi». Bertossi, in buoa sostanza, propone di dare vita a «un semestre di attività in città tali da renderla sicura, rilassante e attrattiva per gli italiani e i turisti stranieri a totale ed esclusivo beneficio delle partite iva udinesi e degli operatori musicali e culturali».

Rinunciare a Friuli Doc

«Se a Monaco hanno già annullato l’Oktoberfest così come in Europa altre decine di appuntamenti che mai erano saltati nella loro storia non serve intestardirsi su Friuli Doc che sarà impossibile organizzare ma bisogna subito creare delle alternative più durature nel tempo e fare uno sforzo straordinario e lungimirante».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Al posto di Friuli Doc, sei mesi di spazi allestiti per salvare l'economia cittadina»

UdineToday è in caricamento