Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

«Anno bianco fiscale per una ripresa del comparto ambulante»

«Moratoria dei mutui almeno per tutto il 2021 e creare dei percorsi facilitati per l’accesso al credito delle microimprese», dichiara il presidente Confcommercio Fiva Fvg Andrea Maestrello

«Soddisfatti per le riaperture? Si, il cambio di colore consente agli ambulanti di poter riaprire a ranghi completi le proprie attività nei mercati e ricreare quel minimo di tessuto economico che assicura solo la sopravvivenza quotidiana e la quotidianità aziendale». Lo dichiara il presidente regionale ambulanti Confcommercio Fiva Fvg Andrea Maestrello dopo l’inserimento del Friuli Venezia Giulia in zona arancione.

Maestrello-2

«Ora occorre tuttavia un cambio di passo per assicurare la tenuta e il rilancio del comparto – prosegue –. Riaffermeremo con forza quanto già proposto al tavolo governativo e in particolare a quello dello Sviluppo economico, vale a dire temi trasversali che toccano Fiva come categoria, ma che riguardano tutte le altre rappresentate da Confcommercio. Nello specifico, si dovrà prevedere un anno bianco in tema contributivo e di tassazione. Servirà poi estendere la moratoria dei mutui almeno per tutto il 2021, creare dei percorsi facilitati per l’accesso al credito delle microimprese e, guardando al prossimo futuro, l’integrazione delle aree mercatali con i progetti di rigenerazione urbana, senza dimenticare il green con gli interventi per il rinnovo del parco automezzi. Un primo passo verso la normalità si è visto ora, ma non si indietreggi. La categoria degli ambulanti, il commercio, il turismo, il Paese non possono permettersi un’estate a colori».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Anno bianco fiscale per una ripresa del comparto ambulante»

UdineToday è in caricamento