Cronaca

L'anniversario: 123 anni fa lo scudetto mai riconosciuto dell'Udinese

Era il 1896 quando alcuni ginnasti della Società di Ginnastica e Scherma di Udine tra i sedici e i diciassette anni si aggiudicarono uno scudetto mai riconosciuto dalla Fe­derazione Italiana Gioco Calcio, nata solo due anni più tardi

La formazione della Società di Ginnastica di Udine del 1896

Era l'8 settembre 1896 e alcuni giovani udinesi fecero la storia della futura Udinese Calcio, vincendo il torneo di calcio della prima edizione nazionale dei giochi che si tennero a Treviso. Un trofeo mai riconosciuto e che l'Udinese ha voluto ufficializzaare inoltrando diversi ricorsi puntulamente rigettati. 

Il torneo

Il torneo si svolse dal 6 all'8 settembre 1896 e gli studenti della Società di Ginnastica e Scherma di Udine, tutti tra i sedici e i diciassette anni guidati dal capitano insegnante Antonino Dal Dan, vinsero contro i trevigiani padroni di casa del Turazza e contro la Ginnastica di Ferrara. 

Il premio fu un gonfalone di seta ricamato in oro, rigorosamente a mano, che sul labaro portava la scritta: "Pri­ma gara nazionale di giuochi gin­nasti – campionato nel giuoco del calcio (Foot Ball)". Anche se Figc e Lega Calcio non hanno mai riconosciuto questo titolo, la vittoria del torneo ha permesso all'Udinese Calcio di essere riconosciuta come società calcistica più aziana d'Italia, seconda sola al Genoa i cui natali risalgono al 1893.

La formazione

A scendere in campo furono, nella partita decisiva contro la Ginnastica di Ferrara: Bissantini, Chiussi, Kosnapfel, Pellegrini, Milanopulo, Del Negro, Plateo, Spivach, Dal Dan, Tam (che vinse anche le gare di corsa e tennis), Tolu.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anniversario: 123 anni fa lo scudetto mai riconosciuto dell'Udinese

UdineToday è in caricamento