Andrew Ridgeley a Udine spiega la sua vita prima e dopo gli "Wham!"

 

L'ex cantante degli "Wham!", spalla storica di George Michael con il quale raggiunse il successo planetario a metà degli anni '80, si è fermato in città, all'Hotel Là di Moret, per effettuare una delle 17 notti previste dalla "Dallaglio Cycle Slam 2018", un tour in bicicletta organizzato a scopo benefico che dalle Alpi francesi raggiungerà la Croazia in 18 giorni.

Lungo il tragitto l'artista ha però incontrato l'udinese Silvio Toso, storico fan e collezionista regionale che due anni fa, per il trentennale dallo scioglimento della band, riuscì ad organizzare al Visionario di Udine "Wham! 30 Years Later", una delle prime mostre al mondo dedicate al gruppo pop inglese. Ricevuta la soffiata, Toso si è recato a Treviso, meta della precedente sosta della carovana, chiedendo e ottenendo di incontrarlo il giorno successivo in Friuli, giovedì 7 giugno. Come da promessa, l'incontro è avvenuto e fra autografi, cimeli e album ricordi, Toso ha condotto (e tradotto) in prima persona la fitta intervista che vi proponiamo nel video. "Andrew Ridgeley non ha quasi mai rilasciato dichiarazioni dopo la sua esperienza negli Wham! - spiega visibilmente emozionato Toso -. La sua figura e la sua storia è sempre rimasta un po' avvolta nel mistero. Erano tante le curiosità da soddisfare, sulla sua vita e sul suo rapporto con il compianto George Michael". 

"Dallaglio Cycle Slam 2018"

La corsa ciclistica è organizzata dalla fondazione guidata da Lawrence Dallaglio e raccogliere fondi a sostegno di programmi educativi rivolti a giovani in difficoltà economica e sociale. (Dallaglio è un ex terza linea dell’Inghilterra vincitore della Coppa del Mondo 2003 e finalista nel 2007).  Il tour non è competitivo ed è partito dalla Francia il 27 maggio. Attraverso Svizzera, Italia e Slovenia arriverà in Croazia il 14 giugno. 

English long version

Per effettuare le donazioni 

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento