menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Panorama di Piazza Primo Maggio

Panorama di Piazza Primo Maggio

Anche quest’anno ristrutturare casa costerà meno

A seguito della Legge di Stabilità, si potrà risparmiare sulle spese per la ristrutturazione edilizia, bonus arredi ed elettrodomestici nel proprio immobile

Con l'approvazione della Legge di Stabilità per il 2014 sarà possibile anche per l'anno corrente risparmiare sulle spese di ristrutturazione edilizia della casa: lo segnala Fibre Net, ricordando che la possibilità di richiedere detrazioni fiscali per ristrutturazioni immobiliari, bonus arredi ed elettrodomestici si protrae ancora.

Nel caso di interventi normali avvenuti tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2014 è possibile detrarre fino al 50 per cento mentre nel 2015 la detrazione calerà al 40 per cento. Fino al 2015 compreso il tetto di spesa agevolabile è pari a 96 mila euro mentre tornerà all'aliquota ordinaria del 36 per cento nel 2016 con un tetto spesa che si abbasserà a 48 mila euro.

Nel caso di interventi per l'adeguamento antisismico degli edifici adibiti ad abitazione principale o ad attività produttive che si trovano in zone sismiche ad alta pericolosità avvenuti tra il 4 agosto 2013 e il 31 dicembre 2014 proseguono i bonus maggiorati del 65 per cento. L'incentivo scenderà al 50 per cento per le spese sostenute dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2015. Anche in questi due casi, il tetto di spesa agevolabile è di 96 mila euro. 

Infine, chi volesse usufruire della detrazione del 50 per cento per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), nel caso di arredo degli immobili ristrutturati, potrà farlo fino al 31 dicembre 2014.
La detrazione va calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10 mila euro e ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento