rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Centro / Piazza del Duomo

Povia al Family Day per contrastare l'arcobaleno del Pride

La "Festa della famiglia naturale" del 10 giugno a Udine ospiterà Roberto Fiore, Gianfranco Amato e il cantante e blogger Giuseppe Povia

Ad annunciare i big per il Family Day udinese, previsto per il 10 giugno, è stato il sito "Il Giornale di Udine" ( che non è una testata giornalistica nonostante il nome possa trarre in inganno il pubblico più distratto). Il portale di news, nato parallelamente alla candidatura a sindaco di Udine del segretario nazionale di Fiamma Nazionale, Stefano Salmè, e usato spesso per rilanciare notizie e dare eco a tutte le istanze del partito e delle liste civiche di riferimento, ha rivelato in via ufficiosa l'arrivo in città di Roberto Fiore (leader di Forza Nuova), di Gianfranco Amato ( membro del Comitato “Difendiamo i nostri figli” e organizzatore del Family Day del 2015 di Roma) e del cantante Giuseppe Povia.

“Festa" vs. "Pride". Alla calda giornata che si vivrà a Udine da una parte, dunque, avremo il corteo del primo "Fvg Pride" del Triveneto, che raggiungerà il piazzale del castello con i suoi ospiti a sorpresa, dall'altra, in piazza Duomo, la “Festa della famiglia naturale", organizzata dalla lista civica "Io amo Udine".  Due eventi concomitanti, organizzati ognuno per difendere le rispettive e speculari visioni: quella della famiglia naturale in opposizione a quella "multigenere" difesa dalla comunità Lgbtqia (lesbiche, gay, bisessuali,  transessuali, queer, intersessuali e asessuali). 

Nei prossimi giorni una conferenza stampa spiegherà nei dettagli il “Family Day” e darà più notizie in merito agli ospiti che si attendono a Udine. La partecipazione di Gianfranco Amato e quella del vincitore di San Remo 2006  risulta però già calendarizzata dal Povia Tour. Nel medesimo giorno il cantante e l'avvocato sembrano infatti attesi anche a Cologno Monzese (vedi immagine in basso). concerti-3


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Povia al Family Day per contrastare l'arcobaleno del Pride

UdineToday è in caricamento