Stipendi in ritardo per la Cisl, la replica di Alma S.p.A.

In una nota ufficiale dell'azienda le considerazioni su quanto diffuso dal sindacato. "Tutti gli stipendi di dicembre sono stati pagati"

Alma S.p.A. respinge quanto diffuso dalla Cisl Fvg e replica con una nota ufficiale.
 

Alma S.p.A. respinge con forza le accuse che ritiene destituite di fondamento e lesive dell’immagine di Alma Agenzia per il Lavoro.

Doveroso premettere che in data 14 gennaio 2019 si è svolto un incontro a Roma, alla presenza di Alma S.p.A assistita da Assosomm e le segreterie nazionali e territoriali, in cui la Società ha illustrato oltre alle strategie aziendali il proprio impegno, mai venuto meno, a effettuare i pagamenti degli stipendi entro i termini fissati da CCNL ovvero in anticipo a tale data, ricordando che a dimostrazione dell’infondatezza delle accuse più volte perpetrare alla Scrivente tramite comunicati, Alma S.p.A. con comunicato del 17/12/2018, ha provveduto ad allegare copia dei frontespizi dei flussi bancari relativi al pagamento degli stipendi di novembre 2018, che riportavano disposizione 13 e 14 dicembre 2018.  
 
Tanto dovuto, si precisa che i dipendenti dei prosciuttifici friulani che fanno capo alla Società, i dipendenti delle società indotto di Fincantieri collegate ad Alma e tutti i dipendenti e somministrati da Alma hanno ricevuto gli stipendi relativi alle competenze di dicembre come previsto dai rispettivi termini contrattuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In FVG non vi è alcuna vertenza collegata ad ALMA e risulta che lo sciopero di cui fanno riferimento i sindacati, in Regione, non abbia avuto significativa adesione.
 
La presa di posizione e la nota diffusa da CISL FVG è lesiva dell’immagine di ALMA e punta a screditare una Società che sul territorio ha un importante ruolo, oltre che in termini di perimetro occupazionale, anche in funzione delle attività di sponsorship attive.
 
La vertenza cui i sindacati regionali fanno riferimento, evidentemente senza averne alcuna contezza, riguarda un contenzioso di una società collegata ad ALMA in via di risoluzione.
 
Fermo quanto sopra la Società Alma S.p.A., registrando ancora una volta un atteggiamento strumentale e diffamatorio, si riserva di adire le opportune sedi legali per la migliore tutela dei propri interessi in ragione di affermazioni di cui alla nota richiamata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

  • Contagio dei lavoratori: l'Inail chiarisce di chi è la responsabilità

Torna su
UdineToday è in caricamento