rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
guerra in ucraina

Alloggi per chi scappa dalla guerra: la solidarietà del Comune di Udine

Sei alloggi e un albergo saranno a disposizione delle persone che scappano dall'Ucraina nel Comune di Udine: illuminata la loggia di San Giovanni con i colori blu e giallo

La solidarietà per il popolo ucraino passa anche attraverso i gemellaggi cittadini , condannando “nel modo più forte possibile” l'attacco russo di questi giorni. I sindaci di Udine, Esslingen am Neckar (Germania) e Vienne (Francia) hanno sottoscritto una lettera unitaria per ribadire il pieno sostegno al popolo e allo Stato ucraini. Il sindaco di Udine, da parte sua, ha dato mandato agli uffici affinché venga predisposto un'illuminazione speciale degli spazi della Loggia di San Giovanni con i colori della bandiera ucraina, il giallo e l'azzurro.

La disponibilità di Udine

Proprio questa mattina c'è stata una telefonata tra il sindaco Pietro Fontanini e il Prefetto Massimo Marchesiello: Udine si prepara all'eventualità di accogliere profughi ucraini e metterà a disposizione sei alloggi di proprietà comunale. Pronto anche un albergo, in collaborazione con una cooperativa, nel caso in cui i numeri dovessero farsi più coerenti. Inevitabilmente, ogni scelta verrà presa sulla base degli effettivi. 

La lettera

Dichiarazione congiunta delle città di Esslingen am Neckar (Germania), Udine (Italia) e Vienne (Francia)

Il 24 febbraio 2022 la Russia ha invaso l'Ucraina e quindi ha attaccato anche l'Europa. Questa è una guerra non provocata, che costituisce una palese violazione del diritto internazionale e che condanniamo con la massima fermezza. Noi, le città di Esslingen am Neckar (Germania), Udine (Italia) e Vienne (Francia), chiediamo al regime della Federazione Russa di cessare immediatamente gli atti di guerra ed esprimere la nostra solidarietà al popolo ucraino e allo Stato ucraino. A nome dei nostri comuni, dichiariamo il nostro impegno per la pace, la democrazia e la libertà, che possiamo raggiungere solo insieme. A livello municipale, continueremo anche a lavorare intensamente per una convivenza senza guerra e senza armi e utilizzeremo i nostri gemellaggi tra città e le connessioni europee e internazionali per contribuire alla pace in Europa e nel mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi per chi scappa dalla guerra: la solidarietà del Comune di Udine

UdineToday è in caricamento