menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pioggia e neve sul Friuli: l'allerta meteo della Protezione Civile

Giorni di maltempo per la nostra regione, che in alta quota sarà interessata anche dalle nevicate

Il bollettino meteo della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia. 

LA SITUAZIONE ATTUALE: Una depressione in approfondimento sull'Algeria fa affluire correnti umide verso l'Italia; un fronte ha raggiunto la pianura padana, interessando anche la nostra regione tra oggi e domani. In seguito affluiranno correnti settentrionali più fresche in quota.

PREVISIONI METEO: Dal pomeriggio di oggi precipitazioni in genere abbondanti, anche intense dalla sera sui monti. Quota neve inizialmente oltre i 1500 m ma in calo in nottata sulle Alpi fino a 1000 m circa; 1300 m sulle Prealpi dove piovera’ intensamente. Su bassa pianura e costa soffiera’ Bora moderata, sostenuta a Trieste. Domani al mattino piogge in genere moderate sulla costa, abbondanti in pianura, intense sulla zona montana, con nevicate abbondanti, anche intense in Carnia, inizialmente attorno ai 1000 m circa, poi in innalzamento attorno a 1500 m circa. Dal pomeriggio attenuazione delle precipitazioni, ma saranno possibili ancora rovesci temporaleschi su pianura e costa.

VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE IDROGEOLOGICA ED IDRAULICA: Non sono previste criticità di tipo idrogeologico ed idraulico, anche in considerazione del fatto che le precipitazioni saranno nevose oltre i 1000-1300 metri, tuttavia il “Bollettino valanghe” emesso in data odierna evidenzia per domani grado di pericolo previsto: 3 (marcato) in possibile aumento a 4 (forte) in relazione alle precipitazioni su tutta la zona montana. Previste abbondanti nevicate sopra i 1300 m circa. A fine episodio sopra i 1700 m di quota potrebbero cadere 50-80 cm di neve fresca. Lungo i pendii ripidi sopra il limite del bosco saranno possibili distacchi spontanei di valanghe di neve pesante di medie dimensioni, in tutte le esposizioni, anche di fondo sui pendii prativi meridionali. Alcune valanghe potrebbero interessare la viabilità sopra i 1000 m. Con quantitativi superiori a 80 cm le valanghe potranno essere anche di grandi dimensioni e maggiormente diffuse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento