Raffiche di vento oltre 100 km orari, la Protezione Civile rinforza le tende ospedaliere

Allerta meteo in tutta la regione, con raffiche di vento fino a 120 km/h. Ci sono 450 volontari della Protezione Civile impegnati su tutto il territorio

Una delle tende della Protezione Civile fuori dall'Ospedale di Udine

Oltre la crisi sanitaria, anche l'allerta meteo. Dopo le gelate notturne, che stanno minando le coltivazioni, ora si è alzato anche il vento che sta rendendo difficoltoso l'operato della Protezione Civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo momento i volontari operativi sono 450 in 150 comuni del Friuli Venezia Giulia, al lavoro per rafforzare contro le forti raffiche di bora la stabilità delle tende dei triage fuori dalle strutture ospedaliere. L'allerta meteo ha confermato il protrarsi anche per domani del rinforzo del vento in pianura e sulla zona montana, con raffiche oltre i 120 km orari sulla zona di Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, una 28 enne finisce in terapia intensiva

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento