menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima l'alcoltest a 2,30, poi si addormenta in caserma dai carabinieri

Fine settimana intenso per un 38enne palmarino, che si è visto ritirare la patente e sequestrare l'automobile sulla A28. Una volta portato in caserma ha pensato di riposarsi un po', faticando non poco a risvegliarsi

Prima più di qualche bicchiere di troppo, poi il sonnellino ristoratore. La dinamica sarebbe accettabile se il tutto fosse stato concepito senza muoversi in auto dopo aver bevuto, evitando di addormentarsi di fronte ai Carabinieri. È così che un 38enne palmarino ha passato il fine settimana. È stato fermato a bordo della sua Alfa 146 all’altezza di Portogruaro, sulla A28. L’alcoltest ha rivelato un tasso alcolemico di 2,30, che ha fatto immediatamente scattare il ritiro della patente e il sequestro della vettura. A quel punto l’uomo è stato portato in caserma e lasciato in una stanza, dove ha pensato di riposarsi per un po’. C’è così voluta tutta la pazienza possibile da parte degli uomini dell’Arma per cercare di svegliarlo, visto che non ne voleva sapere di aprire gli occhi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento