50enne ubriaco prende a calci le vetrate di un locale: denunciato

L'episodio è avvenuto a Tricesimo. L'uomo, in evidente stato di alterazione e con un coltellino addosso, ha anche provato ad opporre resistenza ai carabinieri intervenuti sul posto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Udine sono intervenuti, dopo una segnalazione giunta al 112, all'esterno di un locale di Tricesimo dove un cliente stava prendendo a calci le vetrate di un esercizio commerciale. L’uomo, un 50enne del posto, in palese stato di alterazione psico-fisica, era andato in escandescenze per futili motivi. All'arrivo dei militari, giunti per sedarlo, si è rifiutato di fornire le generalità opponendo resistenza. La successiva perquisizione personale ha inoltre portato al rinvenimento di un coltello multiuso, posto sotto sequestro.

Il soggetto è stato dunque denunciato in stato di libertà con le ipotesi di reato di danneggiamento, resistenza a Pubblico Ufficiale, rifiuto a fornire indicazione sulla propria identità e detenzione abusiva di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento