menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredita sulla soglia di casa con lo spray al peperoncino: indagano i carabinieri

Una donna ha chiamato i soccorsi a causa di un malessere che, a quanto pare, è stato provocato da uno spray al peperoncino che due presunte ladre le hanno spruzzato sul volto

I carabinieri sono intervenuti, nella notte tra sabato e domenica, per indagare su un presunto tentativo di furto in abitazione. I militari dell'Arma, chiamati dai Vigili del Fuoco, sono andati in ospedale per raccogliere la testimonianza di una donna che, a quanto riferito da lei stessa, aveva subito un'aggressione da due sconosciute che l'hanno stordita con lo spray al peperoncino sulla porta di casa, intorno alla mezzanotte di ieri. Dall'abitazione, però, non risulta mancare nulla e non sono stati trovati nemmeno segni di effrazione, colluttazione o tentativo di furto.

L'intervento

I militari dell'Arma sono stati chiamati dai Vigili del Fuoco che, a loro volta, sono intervenuti su segnalazione del 118: una donna ha chiamato i soccorsi dicendo di sentirsi male ma, una volta sul luogo, il personale sanitario non si è potuto introdurre nell'abitazione chiedendo così rinforzo ai Vigili del Fuoco. Entrati in casa hanno riscontrato che la donna era in stato confusionale e hanno così richiesto l'intervento dei carabinieri, ai fini di accertare le cause. La donna ha così riferito, in maniera molto confusa, che due donne d hanno cercato di introdursi nella sua abitazione, nel quartiere di Peep Est, con l'intento di mettere in atto un furto e spruzzandole in volto dello spray al peperoncino. Delle due donne, però, non è stata trovata traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento