menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di baciare una ragazza, la aggredisce e la rapina: finisce in carcere

Nei guai un 32enne, intercettato dalla Polizia nella notte tra sabato e domenica nella zona della stazione ferroviaria

Violenza sessuale, rapina e lesioni: sono queste le accuse che gravano su un 32enne di nazionalità marocchina, in Italia come richiedente asilo politico. L’uomo, nella notte tra sabato e domenica, ha aggredito una 20enne udinese nella zona della stazione ferroviaria, che si trovava a passare nei paraggi. Prima ha cercato di baciarla in bocca, poi l’ha gettata a terra e si è impadronito della sua borsetta, fuggendo con la bicicletta che la giovane stava cercando di recuperare per allontanarsi. Il tragitto è durato poco, perché il marocchino è stato intercettato poche centinaia di metri più in là dalla Polizia ed è stato così condotto in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento