rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Via Cividale / Via Spalato

Un'altra aggressione in carcere: detenuto ferisce due agenti

Quattro giorni fa un episodio simile aveva costretto alle cure mediche un collega. Il Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria: "escalation senza fine"

Due assistenti della Polizia penitenziaria sono stati aggrediti oggi nel carcere di via Spalato a Udine. A riferire l'episodio, avvenuto a distanza di quattro giorni dall'aggressione subita da un altro sovrintendente della polizia penitenziaria, è il Segretario Regionale del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, Giovanni Altomare.

L'episodio è avvenuto intorno alle 8:15, dopo l'operazione di perquisizione delle stanze. Un detenuto di 31 anni di Udine - secondo quanto riferito da Altomare - ha prima danneggiato uno sgabello di legno sbattendolo ripetutamente a terra, poi si è scagliato contro il personale intervenuto per riportare la calma, inveendo anche verbalmente. Due assistenti hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso; uno ha avuto una prognosi di 7 giorni. Per il Sappe è una "escalation senza fine".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra aggressione in carcere: detenuto ferisce due agenti

UdineToday è in caricamento