rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Centro / Via Erasmo Valvason

«Aggredito e spintonato per aver chiesto una sigaretta»

Lo sfogo di un nostro lettore, che denuncia una situazione poco piacevole verificatasi sabato sera in un locale del centro cittadino

Aggredito per aver chiesto una sigaretta. Così, secondo il suo racconto, è successo al 28enne Arsenio Ermano ieri sera, in un bar di via Valvason.

IL FATTO. «Sono stato aggredito e spintonato per aver chiesto "per cortesia" una sigaretta». Inizia così lo sfogo del nostro lettore che ieri sera, in un locale del centro, si è visto negare una “cicca” con troppa veemenza. «Il tizio a cui l’ho chiesta mi ha mostrato un paccetto quasi pieno, dicendomi “no”. Accettando la risposta, nonostante tutto, stavo già per andarmene, ma un altro soggetto mi ha spintonato con forza, e il tizio del pacchetto si stava alzando per fare lo stesso. Senza mettere le mani addosso a nessuno mi sono infervorato, e per questo mi hanno accusato, sostenendo che la colpa della situazione sarebbe stata mia. La cosa peggiore è che attorno c'era gente che conoscevo, che non ha mosso un dito a mia difesa». «Fortunatamente - conclude Ermano - un mio amico mi ha convinto ad andarmene, e così si è chiusa la vicenda, almeno per quel frangente. Non escludo infatti di adire le vie legali».

IL BAR NON HA COLPE. Ermano ci tiene ad escludere categoricamente eventuali responsabilità del posto dove si è verificato il fatto: «Devo, nonostante tutto, spezzare una lancia in favore del locale e di chi ci lavora. Gente seria e simpatica, che non c'entra niente con certa - per quanto minoritaria - clientela».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Aggredito e spintonato per aver chiesto una sigaretta»

UdineToday è in caricamento