menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Leopardi: aggredisce i poliziotti per una bottiglia di birra

Un afghano di 22 anni è stato arrestato dopo aver dato in escandescenze fuori dal supermercato Prix in zona autostazione. E' stato processato patteggiando 6 mesi di reclusione

Ha aggredito gli agenti della Polizia che cercavano di calmarlo, colpendone uno con una ginocchiata. Una volta bloccato è stato arrestato e processato per resistenza a pubblico ufficiale, tentato danneggiamento e getto pericoloso di cose. Protagonista della vicenda un cittadino afghano di 22 anni, S.G.

VIALE LEOPARDI: S'INFORTUNA ALLA MANO PER UNA BOTTIGLIA DI VODKA

Mercoledì sera, verso le 20, il giovane stava scegliendo una bottiglia di birra al supermercato Prix di viale Leopardi quando, secondo un commesso del negozio, ha cercato di infilarsela sotto i vestiti per portarsela via. E' stato così ripreso dal commesso, dirigendosi poi in cassa per pagare. Una volta uscito dall'esercizio pubblico ha iniziato a inveire contro i dipendenti del negozio, in evidente stato di alterazione alcolica, lanciando la bottiglia sulla vetrata ma senza provocare danni.

A quel punto i dipendenti del supermercato hanno allertato la Polizia e l'arrivo delle Volanti ha peggiorato l'umore di S.G., che ha appunto aggredito gli agenti. Giovedì è stato processato, patteggiando sei mesi di reclusione con la sospensione condizionale della pena. Dopo una notte in cella è tornato quindi in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento