menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'agenzia di pompe funebri con i lavoratori "in nero": multa e attività sospesa

Una società che lavora nella zona del Friuli collinare, in seguito a un controllo, è risultata avvalersi di lavoratori non contrattualizzati

Il “caro estinto” frutta all’agenzia di pompe funebri, ma non alle casse dello Stato. Questo lamento è quello che accade nel Friuli Collinare, con un’attività di servizi funerari controllata dal personale della Direzione territoriale del lavoro, che ha scoperto diverse irregolarità. A margine di una sepoltura, assieme alla collaborazione dei carabinieri della Tutela del lavoro di Udine, si è accertata l’irregolarità di alcuni addetti che dal punto di vista contrattuale non erano stati regolarizzati in alcun modo. Per l’agenzia sono così arrivate una multa salata e la sospensione temporanea  dell’attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento