rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
green pass

L'evoluzione dei "no vax": la protesta con gli adesivi sulle vetrine dei negozi di Udine

Dalle scritte agli sticker: la protesta dei no vax diventa un adesivo appiccicato sui negozi di Udine che chiedono il Green pass

Prima le scritte sui muri, spray rosso e simbolo della doppia V, sulle scuole, sui cantieri edili e in giro per la città. Ora gli adesivi, direttamente sulle vetrine dei negozi. I "no vax" colpiscono ancora e lo fanno andando di pari passo con l'evoluzione delle regole relative all'uso del Green pass: a Udine hanno fatto la loro comparsa alcuni adesivi, attaccati sopra le porte dei negozi che chiedono il Green pass per poter entrare.

Il messaggio? Ancora una volta si richiama alla libertà.

I nostri avi hanno sacrificato le loro vite affinché avessimo la libertà in questo paese, e tu te ne resti a far niente e lasci che venga trasformato in un inferno autoritario, per un virus che ha un tasso di guarigione del 99%

La firma, ancora una volta la doppia V: "noi siamo V V, forza di lotta non violenta per la libertà e i diritti umani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'evoluzione dei "no vax": la protesta con gli adesivi sulle vetrine dei negozi di Udine

UdineToday è in caricamento