Cronaca

Oltre cinque milioni e mezzo di euro per lavori antisismici e di consolidamento alle scuole    

Lavori di consolidamento ed efficientamento energetico per la scuola Pascoli – Toppo Wassermann, interventi finalizzati a mettere in sicurezza l’edificio alla primaria Zorutti, rifacimento di strutture portanti alla Alberti e opere all’impiantistica della Marconi

Continuano gli stanziamenti per gli adeguamenti, in città: ora tocca alle scuole. Sono stati ora stanziati tre milioni di euro per lavori di consolidamento ed efficientamento energetico per la scuola Pascoli – Toppo Wassermann, un milione per la primaria Zorutti per interventi finalizzati a mettere in sicurezza l’edificio, quasi un milione ulteriore (975mila euro) per la scuola Alberti, per il rifacimento di strutture portanti. Infine, un investimento da 600mila euro per la Marconi, per opere all’impiantistica.

Gli investimenti

Sono più di cinque milioni e mezzo di euro che l’amministrazione comunale ha impiegato per lavori ai plessi scolastici in questi mesi. Nel caso della Alberti, l’anno scolastico si aprirà regolarmente e le aule saranno pronte ad accogliere gli studenti sin dal primo giorno: le operazioni esterne si concluderanno a fine settembre senza intralciare il regolare corso dell’offerta didattica. Diverso il caso della Zorutti, che richiede opere di potenziamento strutturale incompatibili con lo svolgimento regolare delle lezioni: i ragazzi, per questo, verranno trasferiti per l’anno scolastico in procinto di iniziare nei plessi delle scuole limitrofe Garzoni e Valussi. Alla Pascoli i lavori verranno effettuati in due momenti successivi: nessuna penalizzazione per ragazzi e docenti, le lezioni si terranno contestualmente al prosieguo dei lavori, che termineranno nell’agosto 2023. Alla Marconi si finisce invece il 22 agosto. Nel complesso, le quattro scuole ospitano circa 700 scolari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre cinque milioni e mezzo di euro per lavori antisismici e di consolidamento alle scuole    

UdineToday è in caricamento