Addio al Prof. Meriggi, docente di Geotecnica all'Uniud

L'ing. Roberto Meriggi, 70 anni in pensione dallo scorso ottobre, oltre al suo lavoro amava dedicarsi alle immersioni. Era infatti Presidente del Club Subacqueo udinese di Via Marsala

Roberto Meriggi

Lutto nel mondo accademico friulano per la scomparsa di Roberto Meriggi, 70 anni ma fino a poco tempo fa titolare della cattedra di geotecnica all'Uniud. 

La geotecnica, la branca dell’ingegneria civile che si occupa dello studio e alla progettazione delle opere che interagiscono con i terreni, è stata la stella polare della sua carriera fin dagli anni dell’Università di Padova.

La carriera

La sua attività di ricerca ha riguardato principalmente lo studio del comportamento meccanico dei materiali con alto contenuto in acqua, come i fanghi di dragaggio, e quello delle miscele di limo industriale additivato con cemento e bentonite, utilizzabili in campo ambientale per la realizzazione di barriere impermeabili.

L’attività di ricerca ha trovato divulgazione nella stesura di circa 66 pubblicazioni scientifiche parte integrante di atti di convegni e riviste del settore. Meriggi ha inoltre svolto attività di referee per riviste internazionali che pubblicano articoli scientifici nel settore geotecnico, come “Geotechnical Enginering”, e “Journal of Geotechnical and Geoenvironmental Engineering”.

Le immersioni

Un'altra grande passione però distungueva il prof. Meriggi: le immersioni. Era infatti Presidente del Club subacqueo udinese di Via Marsala, punto di riferimento per tutti gli amanti del settore.

Meriggi era in pensione dallo scorso ottobre. Viene ricordato da tutti per la sua gentilezza bontà d'animo che da sempre lo hanno contraddistinto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento