Emergenza a Forgaria, 1.700 persone senza acqua potabile

Disagi causati da un problema tecnico che potrebbe essere risolto entro sera

Dopo 24 ore senza acqua, i cittadini di Forgaria del Friuli - comune di 1700 abitanti - possono utilizzare nuovamente i propri rubinetti, anche se non per berci. L’acqua infatti è tornata a sgorgare nelle case dei residenti del comune montano anche se non quella potabile. 

Il tutto a causa di un problema tecnico alla rete idrica, gestita da HydroGEA: “A seguito degli eventi meteorologici severi occorsi nelle ultime ore - si legge in una nota -  la captazione dell'Acquedotto Destra Tagliamento sul torrente Comugna a Vito d'Asio sta derivando quantitativi d'acqua insufficienti a garantire il fabbisogno idrico dei comuni serviti. Si informa che, nelle prossime ore, al fine di limitare al massimo possibili interruzioni della fornitura idrica, l'acqua erogata in rete potrà avere le caratteristiche dell'acqua "grezza" (non potabile causa torbidità) e pertanto si raccomanda di non utilizzarla per l'uso alimentare. Sarà cura di HydroGEA spa garantire il monitoraggio costante della situazione ed attivare, all'occorrenza, un servizio sostitutivo, localizzando, per ciascun Comune, alcuni punti di approvvigionamento di acqua potabile tramite cisterne in acciaio inox, da installarsi nei pressi dei Municipi".

“Un problema - spiega il sindaco Marco Chiapolino - che speriamo di risolvere entro la serata di oggi, al massimo nella giornata di domani. Nel frattempo Cafc ha messo a disposizione anche dei sacchi da tre litri di acqua potabile che si possono ritirare nel capannone comunale oltre che le autobotti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento