Cronaca

ABS e lavoratori, c'è il "sì" all'ipotesi di un accordo sindacale

Dopo uno stato di agitazione, il blocco flessibilità ed uno sciopero che ha bloccato di fatto la produzione il primo febbraio scorso, oggi sembra esserci l'ipotesi di un accordo per quanto riguarda gestione delle mense, screening, mobilità interna, gestione delle festività, del premio preferiale e del premio di risultato.

ABS

I lavoratori ABS Spa dicono “si” all’ipotesi di accordo. Uno stato di agitazione, blocco flessibilità ed uno sciopero che ha bloccato di fatto la produzione il primo febbraio scorso non erano le premesse migliori per definire in un clima non facile il premio di risultato e l’accordo quadro in ABS Spa -Cargnacco- Pozzuolo del Friuli.

La situazione

Ma la volontà delle RSU con il supporto delle Segreterie di FIM-FIOM- UILM di Udine, seppur in un contesto economico e pandemico complicato, con l’obiettivo di migliorare le condizioni di sicurezza ed economiche delle lavoratrici e dei lavoratori di ABS Spa non han fatto mancare i risultati.

Cinque mesi serrati di incontri sia in videoconferenza che in presenza con la Direzione Aziendale per trovare le risposte alle esigenze di entrambi.

Lo spartiacque dello sciopero il primo febbraio ha dato l’impronta al tavolo, trovando una controparte seppur nella “difesa” del suo operato, chiara come poche volte in passato nel voler raggiungere l’equilibrio premiante per i lavoratori garantendo condizioni di sviluppo e prospettiva per l’azienda stessa.

“L’obiettivo comune” ribadito più volte al tavolo dai Segretari di FIM- CISL Barbaro Francesco, FIOM-CGIL Bassi David e UILM-UIL Spelat Giorgio assieme alle RSU ha permesso di bypassare le difficoltà ed uni preconcetti dannosi al proseguimento della trattativa stessa. La soddisfazione c’è, era evidente ed è stata confermata puntualmente dai lavoratori nelle oltre 20 assemblee convocate e terminate venerdì 28 maggio a notte inoltrata con pressochè l’unanimità all’ipotesi di accordo.

L'accordo

Un’accordo a 360 gradi che prende dentro la gestione delle mense, gli screening, la mobilità interna, la gestione delle festività, delle fermate collettive, del premio preferiale e del premio di risultato. La gestione delle mense, una commissione a disposizione dei lavoratori con l’obiettivo di mantenere alta la qualità del servizio.

Un sistema efficace di gestione degli screening, differenziando il controllo random rispetto alla criticità immediata con pericolo di contagio COVID-19.

L’informazione preventiva alle RSU da parte della Direzione aziendale sulla mobilità interna dei lavoratori a garanzia del rispetto delle norme di sicurezza, formazione e prevenzione. Da un premio feriale annuo che sale a 550€ ad un premio di risultaton variabile che nel triennio di validità potrà superare i 4000€. Ritocco sensibile al rialzo anche per le festività lavorate concordate (5) con maggiorazioni e premio presenza ai lavoratori, garantendo così all’azienda la programmazione annuale ed i conseguenti volumi di produzione. Con l’accordo raggiunto in ABS Spa, approvato dai lavoratori con il referendum ( 93% dei SI ) si è portato a casa un risultato importante non solo a livello economico ma consolidando maggiormente l’azienda nel territorio (essendo una multinazionale) con investimenti importanti che l’azienda stessa ha messo in atto a garanzia anche dell’occupazione di un migliaio di lavoratori senza contare tutto l'indotto che ABS Spa genera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ABS e lavoratori, c'è il "sì" all'ipotesi di un accordo sindacale

UdineToday è in caricamento