Litigano in tre, spuntano i coltelli e lei accoltella l'altro al sedere: denunciati

Questa mattina a Palmanova sono intervenuti i carabinieri per una rissa davanti al Sert: tre giovani si stavano azzuffando e sono stati denunciati per rissa aggravata

Immagine d'archivio

Questa mattina, intorno alle 11.30, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Palmanova nella zona del Sert, davanti all’ospedale vecchio: poco prima, per cause ancora in fase di accertamento probabilmente riconducibili all’abuso di sostanze stupefacenti, due uomini - uno classe 1984 e uno classe 1990 - hanno dato vita a una rissa.

L'intervento

Durante la rissa si è intromessa la ragazza di uno dei due contendenti, una giovane donna classe 1993, che ha colpito più volte al gluteo l’altro uomo, classe 1984, con un coltello serramanico mentre i due si azzuffavano.
I due fidanzati, la donna del ‘93 e l’uomo del ‘90, si sono poi dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce: nel frattempo, l’accoltellato ha estratto a sua volta un coltello da caccia a lama lunga danneggiando pneumatici, cristalli e portiere dei veicoli in sosta sulla pubblica via. 
Residenti e passanti hanno così avvisato le forze dell’ordine che, non appena hanno sputo della fuga, hanno fatto partire le ricerche per identificare i due fuggitivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

I due, l’uomo del 1990 e la donna del 1993, sono stati trovati a Cervignano del Friuli in una via secondaria e denunciati per il reato di lesioni aggravate e rissa aggravata. Stessa denuncia per l’uomo del 1984 colpito al gluteo che, in seguito alle lesioni riportate, è stato portato in ospedale anche se non risulta in pericolo di vita. Lo stesso, insieme alla donna, è stato denunciato per il reato di porto abusivo d'arma (che sono state sequestrate), oltre che per quello di danneggiamento aggravato.
I tre sono tutti cittadini italiani, pluripregiudicati, tossici e nullafacenti già noti alle forze dell’ordine: lei dell’alto Friuli, gli altri due della bassa friulana.
Alla luce di questo avvenimento, i carabinieri implementeranno il servizio sul territorio, con una particolare attenzione su quella zona, visto che nei dintorni sorge un parco gioco per i bambini oltre che il Centro di salute mentale. "Da parte nostra nei prossimi periodi aumenteremo il controllo in quella zona affinché non si arrivi ad episodi analoghi”, commenta il maggiore dei carabinieri della stazione di Palmanova, Stefano Bortone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento