menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La mega palla gigante in piazza San Giacomo a Udine

La mega palla gigante in piazza San Giacomo a Udine

Udine si accende per il Natale ma alcune zone rimangono al buio

Con la cerimonia di oggi in piazza Libertà è iniziato ufficialmente il periodo dello shopping natalizio. Tante le sfere e le stelle in centro ma via Stringher, via Savorgnana e soprattutto piazza Duomo risultano al buio. Non è presente, inoltre, nemmeno un albero, se non quello di piazza della Repubblica. La gallery con gli addobbi installati

Dopo l'abete di 7 metri acceso ieri in Borgo Stazione, oggi, a 37 giorni esatti dal 25 dicembre, Udine si è illuminata completamente. Questa sera, in piazza Libertà, sotto la Loggia di San Giovanni (illuminata di viola in omaggio alla giornata mondiale del Prematuro - 300 i casi solo a Udine), è stato dato il via ufficiale al periodo di avvicinamento al Natale davanti ad un centinaio di cittadini incuriositi. A dare il via alla celebrazione e alla straordinarie voci del Messengers Gospel Mass Choir, il sindaco Furio Honsell che ha voluto ricordare come "il messaggio del Natale sia un messaggio di solidarietà e unità che necessita anche di una coreografia speciale, utile per sentire il calore dellaffetto e dell'intimità". 

Udine si accende per Natale

Gli addobbi 2017

Luci, effetti ottici, decorazioni, nastrini, addobbi e alberi sono stati installati e posizionati lungo tutte le principali piazze e le strade del capoluogo friulano per regalare giochi di colore nel tentativo di sorprendere e "riscaldare" i cittadini e i turisti a passeggio per il cuore del centro storico. Fondamentale, nel regalare questa calda atmosfera, l'aiuto dei privati e dei commercianti, oltre a quello del Comune di Udine. Su tutti il supporto della Camera di commercio, Confcommercio, Bluenergy, Ssm, Massimo Blasoni per Sereni Orizzonti, Galleria Bardelli, CrediFriuli e Corpo Vigili Notturni.

Luci ed ombre

Tante le novità, a partire da una mega palla natalizia posizionata in piazza San Giacomo dove è possibile entrare, baciarsi, abbracciarsi, scattare dei selfie, o più semplicemente lasciarsi abbagliare dai suoi fasci di luce. In piazza XX settembre, oltre a delle stelle luminose, è presente una cascata scintillante sulla facciata di palazzo Kechler. In via Rialto, via Mercatovecchio e piazza Libertà sono presenti delle enormi sfere. Quest'ultima, però, risulta un po' troppo minimalista essendo anche stata privata del bellissimo albero installato lo scorso anno. Buio totale, inoltre, in piazza del Duomo, via Stringher e via Savorgnana, scelta forse dettata dal grande cantiere che sta coinvolgendo l'ex Palazzo Upim. E non sono mancate le polemiche. Antonio Falcone è il primo fra i commercianti a far notare la strana dimenticanza visto che la sua attività si trova proprio nella zona "in ombra": «Non mi è mai stato chiaro come viene effettuata la ripartizione delle luci di Natale dal momento che i pochi negozianti rimasti versano ben poco - spiega il cotitolare dell'Olimpionico -. Sono dovuti intervenire più privati che grazie alle donazioni hanno permesso l’installazione delle luminarie, ma come si è già verificato in passato la strada dove ha sede la mia attività è stata lasciata al buio con vicino un cantiere imponente che la rende ancor più triste. Io ho sempre rispettato il diverso punto di vista - conclude Falcone - ma questi comportamenti che mi lasciano letteralmente disgustato»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento