rotate-mobile
Cronaca

Abete rosso caduto a Sappada donato e riutilizzato a Udine come albero di Natale

Sarà illuminato e inaugurato venerdì 23 novembre alle ore 18

Arrivato nel primo pomeriggio di oggi l'albero di Natale che il Comune di Sappada ha regalato alla città di Udine. Il grande abete rosso di circa 9 metri è una delle migliaia di conifere spezzate e abbattute dal vento durante il devastante maltempo di fine ottobre-inizio novembre. La pianta è stata posizionata in piazzetta Lionello, all’altezza di casa Cavazzini, di fronte al prestigioso Palazzo D’Aronco, e accompagnerà le festività degli udinesi fino all'Epifania. La sua accensione è programmata per venerdì 23 novembre alle 18 alla presenza del sindaco Pietro Fontanini e del sindaco di Sappada Piller Hoffer.

“L'albero per noi ha un significato particolare non solo perché proviene da Sappada, località ritornata l’anno scorso in Friuli dopo oltre un secolo e mezzo, ma perché è uno delle migliaia di abeti abbattuti dal maltempo nelle scorse settimane" ha commentato l’assessore alle attività produttive Maurizio Franz. "Per questo, come amministratori e come cittadini di Udine, siamo onorati e orgogliosi di poter ricevere questo prezioso dono dal sindaco Manuel Piller Hoffer e da tutta la comunità sappadina, che ringraziamo di cuore”.

Il nome

Sappadino, Fortunello, Dolomito? Dopo il noto "Spelacchio" di Roma, è caccia al nome che i friulani daranno all'albero udinese, simbolo di una tragedia e di un'emergenza ambientale con cui la nostra regione dovrà fare i conti ancora per molto tempo. 

Abete rosso caduto a Sappada donato al Comune di Udine-2

Abete rosso caduto a Sappada a Udine per celebrare il Natale-2

Per scoprire i nostri consigli sui regali di Natale clicca qui!

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abete rosso caduto a Sappada donato e riutilizzato a Udine come albero di Natale

UdineToday è in caricamento