Abbattuta nuova colonnina Velo Ok a Reana del Rojale

Nuovamente colpito un contenitore arancione nella frazione di Qualso, sulla Strada Provinciale n. 38, fra Qualso e Vergnacco

Non c'è pace in Friuli per gli "Speed Check" (o Velo Ok), le colonnine arancioni che possono contenere al loro interno autovelox. Nel territorio del Comune di Reana del Rojale, ma anche a Nimis, Vergnacco, Pradamano e nella Bassa, non si contano più i dispositivi che ignoti abbattono di proposito. Ricordiamo che lo scorso anno, a Blessano di Basiliano, uno di questi manufatti venne addirittura fatto saltare in aria sulla strada che dalla frazione porta verso il capoluogo.  

I cilindri arancioni, com'è noto, sono dei contenitori spesso vuoti e vengono usati più per la loro funzione dissuasoria che per sanzionare gli automobilisti indisciplinati. Ciclicamente, però, "ospitano" al loro interno i rilevatori di velocità posizionati dagli uomini della Polizia Locale che monitorano la strada. Solo con la presenza degli agenti, infatti, è possibile incorrere in multe e in sottrazioni di punti dalla patente. 

reana2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

Torna su
UdineToday è in caricamento