Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

«La politica deve dire le cose come stanno: gli alberi nascono, vivono e muoiono»

Il presidente della Commissione ambiente del Comune di Udine, Giovanni Govetto, torna sul tema dell'abbattimento degli alberi del verde pubblico cittadino

Un dibattito sul verde pubblico si è acceso a seguito dei recenti avvenimenti meteorologici che si sono verificati su tutto il Friuli Venezia Giulia e che, anche a Udine, hanno avuto come conseguenza la caduta di diversi alberi. 

Il consigliere Giovanni Govetto, presidente della Commissione ambiente, ha approfittato dell'occasione per intervenire sulla questione ricordando gli interventi della giunta sul verde pubblico a Udine.

«È bene precisare che nessuno vuole abbattere tutti gli alberi di Udine (tantomeno il sottoscritto). Di più: nessuno è contento di dover adottare la scelta di abbattere una pianta che è sempre una decisione dolorosa, mai presa a cuor leggero. Nessuno discute la ricchezza e i benefici che gli alberi sono in grado di portare al contesto urbano e ai suoi abitanti», dichiara Govetto.
«Ciò premesso a volte si rende necessario provvedere ad alcuni interventi di abbattimento preventivo. Questo deve essere detto chiaramente ai cittadini e non può essere che ci siano continue polemiche non appena si parla di verde. A mio modesto parere compito della politica e responsabilità degli amministratori è dire le cose chiaramente. Anche quelle più scomode o impopolari: gli alberi nascono, vivono e muoiono. Quando muoiono o sono malati diventano pericolosi e necessitano di interventi e manutenzione. Certamente si può discutere le modalità e i termini; non credo sia corretto opporsi aprioristicamente e ideologicamente ad ogni intervento che ha ad oggetto la
manutenzione del verde con interventi drastici
».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La politica deve dire le cose come stanno: gli alberi nascono, vivono e muoiono»

UdineToday è in caricamento