menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

A4: camionista beccato con il cronotachigrafo manomesso con un magnete

La Polizia Stradale di Udine ha sanzionato e ritirato la patente ad un autista di un tir rumeno

Nella mattinata del 28 novembre, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Udine ha fermato e controllato un autoarticolato con targa rumena che si era appena immesso nella corsia d’ingresso dell’area di servizio di Gonars Nord, sull’autostrada A4. 

Questa mattina: scontro fra camion sulla A4: un ferito grave

Le verifiche

Dal controllo del cronotachigrafo (strumento che permette di rilevare il rispetto della velocità del veicolo, i tempi di guida dell’autista, la distanza percorsa e le ore di sonno del conducente), i poliziotti hanno appurato che il mezzo risultava come fermo anziché in circolazione. Gli agenti hanno intuito che il sistema di controllo era stato alterato e contemporaneamente si sono accorti che l’autista stava lanciando per terra un oggetto dal finestrino. Ad una approfondita verifica, è poi emerso che il sistema di misurazione della velocità era stato precedentemente modificato con una calamita, proprio l’oggetto di cui il conducente si era appena liberato.

Le conseguenze

Il camionista è stato così sanzionato ai sensi dell’articolo 179/2 del Codice della Strada, che comporta, oltre che il pagamento immediato di 1.698 euro, il ritiro della patente di guida con la relativa decurtazione di dieci punti. Non avendo lo straniero ancora provveduto all’oblazione, il mezzo è stato sottoposto al fermo amministrativo e verrà restituito solo all’avvenuta corresponsione della cifra prevista.

controllo-cronotachigrafo-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento