menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovo sindacati Abs, maggioranza alla FIM-CISL

Con 294 voti, la rappresentanza sindacale ottiene 7 delegati su 12. Secondo FIM-CISL è il segno tangibile della vitalità del rapporto lavoratore-sindacato

Si è conclusa ieri la tre giorni elettorale alle Acciaierie Bertoli Safau di Cargnacco una delle più importanti aziende sul territorio con 1089 dipendenti.

La FIM-CISL ha ottenuto 294 voti ottenendo 7 delegati su 12 disponibili.

Un test importante, raccontano dalla FIM-CISL, non solo per le dimensioni dell’azienda, ma per avere un’istantanea, ad oltre un anno dalla spaccatura sindacale tra FIM, FIOM E UILM, che dimostra come il legame tra lavoratori e sindacati sia ancora vitale.

«Dalle urne risposte interessanti- afferma Stasio Pasquale, Referente provinciale della FIm-CISL - perché in termini percentuali i votanti sono stati di più di tre anni fa».

«Un risultato importante – conclude Francesco Barbaro, Dirigente Sindacale della FIM-CISL Fvg - che ci investe di una responsabilità lunga tre anni e del dovere di tutelare sempre al meglio i lavoratori» .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento