rotate-mobile
Cronaca

In Fvg è allarme per l'aumento di incidenti sul lavoro

Secondo i dati raccolti da Anmil, il Fvg conta un aumento del 5,2% rispetto ai dati nazionali. Udine triste primato con un +4% rispetto all'anno precedente. In calo nel capoluogo friulano le morti bianche

Udine per il 2017 guadagna il triste titolo di città con il maggiore aumento degli incidenti sul lavoro in regione attestabile secondo Anmil, l'associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro, intorno al 4% seguita da Gorizia +2.5% Pordenone +0,8% e infine da Trieste che invece registra invece un calo del 3%.

I dati

Secondo i dati dell'Anmil, basati su quelli dell'Istituto nazionale infortuni sul lavoro (Inail) in Friuli Venezia Giulia si registra, in generale, una crescita più accentuata degli infortuni sul lavoro nei primi 7 mesi del 2017 rispetto all'anno precedente (+1,5%).

Per quanto concerne gli incidenti mortali in Friuli Venezia Giulia la crescita è decisamente superiore al trend nazionale (+5,2%) con già un raddoppio delle vittime totali, passate dalle 9 nel 2016 alle 18 nei primi sette mesi di quest'anno. A livello territoriale il dato peggiore è quello di Pordenone, dove i decessi sono passati da 1 del 2016 ai 7 di quest'anno.

Situazione in peggioramento anche a Trieste e Gorizia, dove nel 2016 non si sono verificati incidenti mortali, mentre quest'anno ne sono avvenuti rispettivamente 4 e 1, mentre a Udine le morti bianche sono passate a 8 a 6.

L'assessore regionale Loredana Panariti

«Ogni volta che una persona muore o si ammala sul lavoro è una sconfitta della politica, della comunità e del sistema produttivo. È necessario un ragionamento anche sui contratti di lavoro, perché la flessibilità non deve influire sulla sicurezza».

Lo ha dichiarato l'assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, intervenendo a Gorizia alla celebrazione della 67esima giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro, organizzata da Anmil. Panariti ha quindi annunciato la creazione di un sottogruppo del Comitato di coordinamento sul lavoro che si occuperà di esaminare le competenze formative per ampliare le attività di formazione sulla sicurezza ai lavoratori che ora ne sono esclusi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Fvg è allarme per l'aumento di incidenti sul lavoro

UdineToday è in caricamento