Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Da 12 anni senza contratto i lavoratori della sanità privata, scatta la protesta

Da oggi metteranno un adesivo sul camice di lavoro per incontrare la solidarietà dei cittadini

Immagine d'archivio

Da 12 anni sono senza rinnovo del contratto, così i 2mila operatori della sanità privata in Friuli Venezia Giulia fanno scattare la protesta.

I fatti

Stipendi fermi da dodici anni per lavoratori e lavoratrici della sanità privata, 150mila a livello nazionale, circa 2mila in regione. Per loro, infatti, non è arrivata ancora nessuna risposta positiva dal tavolo tra i sindacati e le associazioni imprenditoriali del settore, Aris e Aiop, che si protrae invano da un anno e mezzo.

La protesta

Dopo le iniziative di mobilitazione già indette a marzo, la nuova, singolare, protesta decisa dai sindacati regionali di categoria di Cgil, Cisl e Uil: da oggi molti lavoratori lavorano portando sul camice un adesivo con la scritta “Dodici anni senza contratto”. «Una scelta – spiegano i segretari Orietta Olivo (Fp-Cgil), Massimo Bevilacqua (Cisl-Fp) e Luciano Bressan (Uil-Fpl) – con cui si vuole sensibilizzare l’utenza e chiedere la solidarietà dei cittadini su una situazione diventata insostenibile: in nessun altro comparto del lavoro pubblico e privato, infatti, si è mai raggiunto un ritardo simile nel rinnovo di un contratto».

I sindacati, nel sottolineare l’importanza del settore nell’erogazione di un servizio essenziale per i cittadini, sia in forma privata sia attraverso apposite convenzioni con il servizio sanitario nazionale, denunciano l’atteggiamento oltranzista di Aris e Aiop: «Parlano di oneri insostenibili – dichiarano ancora Olivo, Bevilacqua e Bressan – e pretendevano addirittura un incremento a costo zero degli orari, nonostante il settore fatturi miliardi e produca utili a molti zeri. Qui si gioca sulla pelle dei lavoratori, minacciati addirittura di licenziamenti o rivalse in caso di sciopero, come ha fatto Aiop». Sulla vertenza i sindacati hanno sollecitato anche un interessamento della Regione e chiesto un intervento del presidente Massimiliano Fedriga, che però non ha ancora risposto alla richiesta di incontro avanzata da Cgil, Cisl e Uil.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 12 anni senza contratto i lavoratori della sanità privata, scatta la protesta

UdineToday è in caricamento