Come pulire e igienizzare il materasso

Ecco una breve guida con tutti i consigli per eliminare acari e batteri dal proprio materasso con rimedi semplici e naturali

@ Immagine tratta da vivereoiusani.it

Gli acari e i batteri che possono nascondersi all'interno del materasso possono portare ad allergie e a disturbi respiratori, e non basta arieggiare la stanza ogni giorno o cambiare spesso le lenzuola per sbarazzarsene. L'unico metodo per disfarsene è una buona pulizia del materasso.

Le lenzuola

Prima di pulire e igienizzare il materasso, è importante occuparsi del cambio delle lenzuola. Le federe e le lenzuola andrebbero cambiate una volta a settimana, soprattutto d'estate, mentre il coprimaterasso andrebbe cambiato ogni 15 giorni. L'ideale, sarebbe lavare tutto ad almeno 60 gradi, aggiungendo una dose di igienizzante al detersivo, oppure del bicarbonato e dell'aceto bianco. Inoltre, anche stendere le lenzuola e i cuscini al sole aiuta a sterilizzare da acari e batteri. Inoltre, è importante far prendere aria alla stanza da letto per almeno 15 minuti al giorno, spalancando le finestre di tutta la casa.

La pulizia

Per una pulizia efficace del materasso, per prima cosa bisognerebbe utilizzare un battipanni, in modo da sollevare tutta la polvere e gli acari presenti in essa. Ovviamente, questa operazione va fatta all'esterno e, una volta tolti tutti i residui di polvere, si può lasciare il materasso steso al sole per qualche ora, in modo da far scomparire anche eventuali cattivi odori. In seguito, si può passare il materasso con l'asprirapolvere, per eliminare tutti i residui di polvere e acari.

Bicarbonato

Per sbiancare e sterilizzare a fondo il materasso, poi, si può utilizzare il bicarbonato. Per la pulizia, si possono seguire due modalità di applicazione:

  • se si devono rimuovere delle macchie, lo si può usare a secco. Basta cospargere l'intera superficie con del bicarbonato, evitando di versare troppo prodotto. Poi, si lascia agire per qualche ora e, servendosi di una spazzola o di un'aspirapolvere, rimuovere tutti i residui.
  • In caso di macchie più resistenti e aloni, si può applicare il bicarbonato umido. Basterà sciogliere un po' di bicarbonato in acqua calda, inzuppare un panno di cotone o in microfibra e passarlo sulle macchie o sull'intera superficie del materasso. Oppure, si può utilizzare un erogatore spray. Anche questo va lasciato agire per qualche ora, per poi lasciare asciugare il materasso al sole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruggine su ringhiere e cancelli? I consigli su come eliminarla in modo facile e veloce

  • Scegliere un nuovo frigo sembra facile. Cosa c'è da sapere prima di comprarne uno nuovo

  • L'avesse avuta Cenerentola! Consigli e difetti della sempre più gettonata scopa elettrica

  • Dopo il trasloco, il calvario di subentri o volture: differenze e cosa c'è da sapere

  • Un aggettivo per descriverla? Insostituibile. Come scegliere la lavastoviglie giusta per noi

Torna su
UdineToday è in caricamento