Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sicurezza

Se pensate di dormire da soli sul materasso vi sbagliate. Ecco chi "abita" insieme a noi

Senza pulizia adeguata, su materassi e cuscini proliferano migliaia e migliaia di microscopici acari, fino a 2000 in un solo grammo di polvere. Ecco come eliminarli in modo naturale

Invisibili a occhio nudo, sono però piuttosto resistenti e molte volte invadono letteralmente il materasso e il letto dove dormiamo. Se, infatti, ci sembra che a riposare siamo da soli o da sole, o in compagnia dell'altra metà, in realtà al nostro fianco, o meglio sotto di noi ci sono migliaia e migliaia di microscopici acari a farci compagnia. Basti pensare che in un grammo di polvere possono nascondersi fino a 2000 acari.

Che un buon sonno dipenda anche dall'igiene è ormai un dato assodato. E una mancata o cattiva pulizia del letto in tutte le sue parti può provocare il proliferare di piccolissimi “intrusi” che, se non eliminati, possono provocare anche problematiche all'apparato respiratorio. Ma perché si formano gli acari? Ma, soprattutto, come si eliminano facilmente in modo naturale?

Perché si formano gli acari

Gli acari non sono altro che aracnidi che hanno dimensioni davvero minuscole, circa un quarto di millimetro. Questi parassiti non possono essere notati come accade con una formica oppure un altro insetto, in più sono dannosi per la nostra salute, visto che si nutrono di pelle umana e causano allergie.

Uno dei problemi principali che provocano è quello all’apparato respiratorio, in quanto sono associati a molte intolleranze alla polvere. Per eliminarli ed evitare che riescano a proliferare nel materasso, bisogna seguire una serie di accorgimenti.

I consigli per avere un materasso pulito

La scelta del materasso dovrebbe essere fatta con grande attenzione. Ad esempio, è preferibile sceglierne uno antiacaro e traspirante, mentre i cuscini ideali sono quelli in lattine o poliuretano per rendere la vita impossibile agli acari. Con alcune buone pratiche, poi, si riesce a evitare la proliferazione dei parassiti:

  • Areare la stanza il più possibile dopo che ci si è svegliati
  • Aspirare con grande cura e regolarmente il materasso
  • Usare materassi e cuscini sfoderabili per un migliore lavaggio
  • Sfruttare la luce del sole che infastidisce gli acari
  • Effettuare lavaggi ad alte temperature

Disinfettanti naturali

I rimedi naturali sono sempre utili e preziosi per i piccoli e grandi inconvenienti casalinghi. Lo stesso discorso vale per il materasso e gli acari: esistono diversi prodotti che si possono utilizzare per disinfettare in modo soddisfacente quella che è la parte fondamentale del nostro letto. Curiosi di scoprire i più comuni? Ecco i principali:

  • Bicarbonato di sodio: non dovrebbe mancare in nessuna casa, in quanto è versatile e riesce a risolvere tanti problemi. Economico ed ecologico, il bicarbonato ha un’azione disinfettante molto potente e qualsiasi sostanza nociva può essere eliminata. Serve anche a prevenire la formazione di altri acari, impedendo il loro sviluppo. Il consiglio è di cospargere la superficie del materasso e di lasciar agire il bicarbonato per diverse ore, rimuovendo poi il tutto con l’aspirapolvere.
  • Oli essenziali: l’alternativa è quella degli oli a base di tea tree, lavanda ed eucalipto. Favoriscono l’igiene del materasso, disinfettandolo con l’utilizzo di poche gocce e asciugando la superficie con grande attenzione.
  • Acqua e bustine da tè: utilizzando uno spruzzino si può utilizzare anche una soluzione a base di acqua tiepida e tè per ottenere gli stessi risultati in termini di igienizzazione del materasso. Dopo aver lasciato in infusione le bustine, il liquido sarà pronto per la pulizia, lasciando poi asciugare alla luce del sole per un effetto migliore. 

Prodotti online

Materasso antiacaro

Materasso traspirante

Cuscino antiacaro

Oli essenziali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se pensate di dormire da soli sul materasso vi sbagliate. Ecco chi "abita" insieme a noi

UdineToday è in caricamento